Il tuo browser non supporta JavaScript!

Carlo Moggia

Libri dell'autore

L’abbazia ligure di Sant’Andrea di Borzone tra il XII e il XIII secolo digital
formato: Articolo | RIVISTA DI STORIA DELLA CHIESA IN ITALIA - 2012 - 1
Anno: 2012
ABSTRACT All’interno dello scenario storico-ecclesiastico della Liguria Orientale nei secoli centrali del Medioevo, posto rilevante ebbe il monastero di Borzone, che nel 1184 fu dotato del titolo abbaziale. L’incerta origine del cenobio ha dato vita a varie teorie, non sempre suffragate da prove documentarie sicure. A partire dal 1184 il cenobio benedettino creò un proprio ambito fondiario che aveva il suo nucleo in Chiavari e nel suo entroterra. Durante il XIII secolo l’abbazia passò sotto il controllo dei Fieschi “Conti” di Lavagna, grazie alle cospicue donazioni patrimoniali di Innocenzo IV. L’abbazia accrebbe così la propria consistenza fondiaria e il proprio prestigio istituzionale, configurandosi come uno dei principali enti monastici del territorio ligure. Il presente studio – fornendo alcune ipotesi sulla sua controversa origine – ripercorre le tappe fondamentali dell’evoluzione istituzionale del cenobio tra XII e XIII secolo, mettendo in luce, attraverso l’analisi della documentazione a disposizione, il possesso fondiario monastico in ambito locale. The monastery of Borzone, which became an abbey in 1184, had a prominent place in the backdrop of Church history of Eastern Liguria during the central centuries of the Middle Ages. The uncertain origin of the monastery generated various theories, not always supported by documentary evidences. The Benedictine monastery built its own land tenure in Chiavari and in its hinterland since 1184. During the thirteenth century the abbey fell under the control of the Fieschi family, “Counts” of Lavagna, thanks to Innocent IV’s generous donations of properties. In this way the abbey increased its land properties and its prestige, becoming one of the most important monastic institution in Liguria. This study, providing some hypotheses on the abbey’s controversial origin, goes back over the milestones of the its development during the twelfth and the thirteenth centuries, highlighting the monastic land tenure in local area through the analysis of available documentation.
€ 6,00