Politica, economia e società nel Mezzogiorno (secc. XXIII). La chiesa perduta di Santa Maria de Domno a Salerno - Barbara Visentin - Vita e Pensiero - Articolo Storia della Chiesa Vita e Pensiero

Politica, economia e società nel Mezzogiorno (secc. XXIII). La chiesa perduta di Santa Maria de Domno a Salerno

digital Politica, economia e società nel Mezzogiorno (secc. XXIII).
La chiesa perduta di Santa Maria de Domno a Salerno
Articolo
rivista RIVISTA DI STORIA DELLA CHIESA IN ITALIA
fascicolo RIVISTA DI STORIA DELLA CHIESA IN ITALIA - 2020 - 2
titolo Politica, economia e società nel Mezzogiorno (secc. XXIII). La chiesa perduta di Santa Maria de Domno a Salerno
Politics, Economy and Society in the South (10th-13th Centuries). The Lost Church of Santa Maria De Domno in Salerno
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 05-2021
doi 10.26350/001783_000087
issn 0035-6557 (stampa) | 1827-790X (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Founded in 989 by the new princely dynasty of Salerno, Santa Maria de Domno is the church of the Prince, a recipient of substantial donations and the mirror of a new mentality, expressing an ideology of power stemming from the complex overlap between administrative structure, personal ties and economic implications. The new church, a tangible sign of the renewed socio-political and economic balance, represents the privileged point of contact between Christians and Jews, within an urban space that transforms from an agrarian city into the capital city of the Principality: the opulenta Salernum. A virtuous circuit in which the newborn Congregation of Cava soon fits in, securing for its founding gens the survival of the chapel, and for itself several profitable political-economic relations, in the heart of a multi-ethnic South.

keywords

Church – Monks – Jews – Lombards – Commerce

Biografia dell'autore

Università della Basilicata (barbarastefaniavisentin@gmail.com).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento