Il monachesimo benedettino nel tardo Medioevo italiano e l’esperienza di Silvestro fondatore di Montefano. Una rilettura - Francesco Salvestrini - Vita e Pensiero - Articolo Storia della Chiesa Vita e Pensiero

Il monachesimo benedettino nel tardo Medioevo italiano e l’esperienza di Silvestro fondatore di Montefano. Una rilettura

digital Il monachesimo benedettino nel tardo Medioevo
italiano e l’esperienza di Silvestro fondatore di Montefano. Una rilettura
Articolo
Rivista RIVISTA DI STORIA DELLA CHIESA IN ITALIA
Fascicolo RIVISTA DI STORIA DELLA CHIESA IN ITALIA - 2019 - 2
Titolo Il monachesimo benedettino nel tardo Medioevo italiano e l’esperienza di Silvestro fondatore di Montefano. Una rilettura
Benedictine Monasticism in Late Medieval Italy and the Experience of Sylvester Founder Of Montefano. A New Interpretation
Autore
Editore Vita e Pensiero
Formato Articolo | Pdf
Online da 10-2020
Doi 10.26350/001783_000069
Issn 0035-6557 (stampa) | 1827-790X (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

This paper presents a new critical reading of the oldest hagiographic and documentary sources relating to Sylvester, known as Guzzolini (end of the 12th/beginning of the 13th century-1267), founder of the Silvestrine monastic obedience, a part of St. Benedict’s Order, in the Italian region of the Marche. Whilst offering some detailed interpretations of the origins and the first spread of this movement, we focus on the relationship between monastic-hermitic traditions and Mendicant Orders’ views, especially as far as the Minorites are concerned. Our aim is to shed light on the interactions between older and reformed contemplative experiences, Roman Curia and religiones novae during the Italian Communal age.

keywords

Monasticism – Mendicant Orders – Hagiography – Medieval Italy – 13th century

Biografia dell'autore

Università di Firenze (francesco.salvestrini@unifi.it).

Inserire il codice per attivare il servizio.